Passa ai contenuti principali

Praline cocco-lose

Erano tre anni che non preparavo biscottini al cocco. Nello specifico, da quando mi sono trasferita da Reggio Calabria a Bologna e non ho avuto più l'ausilio dell'amato Bimby di mia madre. Tra le sue ricette, ve ne è una di deliziosi biscottini morbidi al cocco che si impastano (o meglio lui, il Bimby, impasta) in una manciata di secondi. 
Di recente ho invece scovato una nuova ricettina e mi è venuta voglia di farli: questi biscottini al cocco sono di una ragazza conosciuta su Instagram, il nickname è chiarapassion, che ha un blog carinissimo su cui ci passa i suoi esperimenti ma anche le sue mise en place, che sono davvero "fashion di gusto" (la filosofia del blog è giusto questa)!
Questi biscottini, oltre ad essere deliziosi, sono velocissimi da preparare! Io li ho ribattezzati PRALINE COCCO-LOSE perché, devo ammetterlo, eccedono in dolcezza!

Ingredienti

397 g di latte condensato Nestlè (1 lattina)
250 g di farina di cocco

Riscaldare il forno a 135°.
Unire i due ingredienti, inumidire le mani e formare delle palline, che si andranno poi disporre distanziate su una teglia ricoperta di carta forno. 
Infornare per 20 minuti circa.

Ho sperimentato questi dolcetti sia per una festa di bimbi che ad una cena in famiglia...sparite in un batter di mandibole, in entrambi i casi!

Commenti

  1. Alessia grazie infinite per aver provato i biscottini e per avermi pensata.
    Ti auguro una splendida giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te per essere passata di qua! ;)
      buona giornata anche a te!

      Elimina
  2. X farina di cocco intendi quello a scaglie?

    RispondiElimina
  3. X farina di cocco intendi quello a scaglie?

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Auguri Elisa

Eh sì, le fragole nella torta piacciono a tutti, così mi sono ritrovata a fare per la seconda volta in meno di un mese la torta con crema chantilly e fragole (per la ricetta clicca qui, di diverso c'è solo il rum nella bagna). Questa volta per i 30 anni della mia amica Elisa...ops, si poteva dire che sono 30? Lei direbbe di no, io dico di sì...i 30 anni sono la via di mezzo tra la giovinezza e la maturità, dello spirito, della mente e del fisico; un'età in cui (forse) bisogna fare delle scelte importanti e dei cambiamenti sostanziali...quindi mi sa, cara Eli, che vanno vissuti alla grande (autoconvincimento? sì dai, ho un altro anno per abituarmi all'idea). Come dice Carrie in Sex and The City:

"I 20 anni servono per divertirsi,  i 30 per imparare la lezione, i 40 per pagare tutti i drinks"

Quindi, che i tuoi "enta" abbiano inizio e siano un susseguirsi di successi, viaggi e desideri realizzati. Anche da qui volevo augurarti buon compleanno amica mia. So…

A volte ritornano...

Cosa è successo dopo quel 29 novembre 2013, data del mio ultimo post? E' successo che avevo da poco cambiato lavoro, ero passata dall'e-commerce delle mutande all'e-commerce delle scarpe (prima o poi doveva succedere 💗). E il nuovo lavoro, in una graziosa start-up, piano piano mi aveva risucchiato tutto il tempo, e avevo appena inaugurato la staffetta lavoro-palestra che ad oggi non è cambiata.   E' cambiata invece la mia casa, dal "monolocale che diventerà un castello" sono passata alla "casetta piccolina in canadà"che,  appena finito di arredare, ho ceduto a mia sorella per cambiare città. Così,  dopo qualche mese di transizione nel loft bolognese di Salvo e Fabio (click qui per conoscerli), mi sono trasferita nelle Marche perché fare e-commerce delle scarpe non era abbastanza come fare e-commerce delle scarpe/copywriter delle scarpe/visual merchandiser delle scarpe/tutto-quello-che-si-può-fare-faccio delle scarpe. Cos'altro è cambiato: ho s…