Passa ai contenuti principali

Una torta con dieci cuoricini. Perché l'amore va urlato.


Salvo e Fabio sono due splendidi ragazzi conosciuti qualche anno fa grazie alla mia amica Stefi, e da allora mi hanno sempre coinvolto nei loro momenti di baldoria con gli amici. 
Questa volta si sono inventati una festa in casa per celebrare i loro 10 anni d'amore.
Una casetta piccina picciò, graziosa e deliziosamente arredata diventa un piccolo paradiso per una sera: si respira amicizia, allegria, felicità ed amore..ovviamente! Si beve prosecco e si mangiano polpette  (non solo quelle, ma meritano di essere citate: standing ovation per Salvo).
Quello che più mi rimane in testa di questa serata è l'orgoglio con il quale entrambi parlano della loro storia, la soddisfazione di beffeggiare gli stereotipi dell'amore, la dimostrazione che l'amore non ha età, sesso, colore. E la voglia di urlarlo al mondo. Anche se poi, in realtà, a loro basta urlarlo agli amici  che li circondano affettuosamente. Auguri ragazzi, brindo alle tantissime feste che faremo per il vostro amore! 

E preparo pure una tortina tutta cuoricinosa, allo yogurt con frutti di bosco!

Ingredienti per la base allo yogurt:
3 uova
250 g di zucchero
2 vasetti di yogurt bianco magro
1 vasetto di olio di semi
300 g di farina
1 bustina di cremor tartaro 
1 bustina di vanillina

Per prima cosa bisogna accendere il forno a 180°, imburrare e infarinare una teglia (io ne ho usata una a cerniera, 28 cm di diametro)
Sbattere energicamente le uova con lo zucchero, aggiungere i due vasetti di yogurt e mescolare ancora, poi aggiungere l'olio di semi e mescolare il tutto.
A questo punto bisognerà unire, pian pianino, gli ingredienti secchi precedentemente uniti tra di loro e setacciati: farina, lievito (io ho usato il cremor tartaro) e la vanillina.
Una volta ottenuto un composto liscio, omogeneo e non troppo denso (nel caso lo fosse, aggiungere ancora dello yogurt o un altro mezzo vasetto d'olio) versare nella teglia.

A questo punto potremo decidere di infornare direttamente la torta per 35 minuti, o dargli prima un tocco in più che la distingua da una torta da colazione e la renda gradevole anche alla fine di una cena.

Io ho usato i frutti di bosco, che conferiscono a questa torta un contrasto un po' acidulo e mantengono morbido ed umido l'impasto. Proprio per questo è importante controllare la cottura con uno stuzzicadenti prima di spegnere il forno, così da decidere se è il caso di lasciarla ancora un po'. Alla mia sono bastati 35 minuti, ho solo spento il forno e aspettato per altri 5 con lo sportello socchiuso prima di estrarla, in modo da non creare sbalzi termici. 

Ho spolverato con dello zucchero a velo, ho decorato il bordo con dei cuoricini di zucchero e ne ho creati altri 10 con la pasta di zucchero rossa.


Commenti

Post popolari in questo blog

Praline cocco-lose

Erano tre anni che non preparavo biscottini al cocco. Nello specifico, da quando mi sono trasferita da Reggio Calabria a Bologna e non ho avuto più l'ausilio dell'amato Bimby di mia madre. Tra le sue ricette, ve ne è una di deliziosi biscottini morbidi al cocco che si impastano (o meglio lui, il Bimby, impasta) in una manciata di secondi.  Di recente ho invece scovato una nuova ricettina e mi è venuta voglia di farli: questi biscottini al cocco sono di una ragazza conosciuta su Instagram, il nickname è chiarapassion, che ha un blog carinissimo su cui ci passa i suoi esperimenti ma anche le sue mise en place, che sono davvero "fashion di gusto" (la filosofia del blog è giusto questa)! Questi biscottini, oltre ad essere deliziosi, sono velocissimi da preparare! Io li ho ribattezzati PRALINE COCCO-LOSEperché, devo ammetterlo, eccedono in dolcezza!
Ingredienti
397 g di latte condensato Nestlè (1 lattina) 250 g di farina di cocco
Riscaldare il forno a 135°. Unire i due…

A volte ritornano...

Cosa è successo dopo quel 29 novembre 2013, data del mio ultimo post? E' successo che avevo da poco cambiato lavoro, ero passata dall'e-commerce delle mutande all'e-commerce delle scarpe (prima o poi doveva succedere 💗). E il nuovo lavoro, in una graziosa start-up, piano piano mi aveva risucchiato tutto il tempo, e avevo appena inaugurato la staffetta lavoro-palestra che ad oggi non è cambiata.   E' cambiata invece la mia casa, dal "monolocale che diventerà un castello" sono passata alla "casetta piccolina in canadà"che,  appena finito di arredare, ho ceduto a mia sorella per cambiare città. Così,  dopo qualche mese di transizione nel loft bolognese di Salvo e Fabio (click qui per conoscerli), mi sono trasferita nelle Marche perché fare e-commerce delle scarpe non era abbastanza come fare e-commerce delle scarpe/copywriter delle scarpe/visual merchandiser delle scarpe/tutto-quello-che-si-può-fare-faccio delle scarpe. Cos'altro è cambiato: ho s…

Cupcake alla vaniglia

 CUPCAKE ALLA VANIGLIA

Ingredienti per 12 tortine:
115 g di zucchero 115 g di burro 115 g di farina autolievitante 2 uova 1 cucchiaino di estratto di vaniglia 1 cucchiaio di latte
Procedimento:
Riscaldare il forno a 180°
Lavorare il burro morbido con lo zucchero nel mixer o con un cucchiaio di legno, fino ad ottenere una crema bianca e spumosa.
Sbattere le due uova ed aggiungere, un cucchiaio per volta, alla crema di burro. Mescolare di volta in volta con un cucchiaio di legno.
Aggiungere un cucchiaino di estratto di vaniglia e continuare a mescolare.
Con un grande setaccio, incorporare la farina al composto, mescolando il tutto con un cucchiaio di metallo.
Terminare con il cucchiaio di latte. Ne risulterà un composto cremoso ed un po' scivoloso.
Posizionare i pirottini di carta su di uno stampo per muffin e riempirli per 2/3, prelevando l'impasto con un cucchiaio ed aiutandosi con un altro a farlo cadere.
Infornare per 20 minuti circa. Una volta sfornati, mettere le tortine …